SECONDA FASE FORMAZIONE

MODULO 1

DESCRIZIONE

Minori. Affido e situazioni di fragilità sociale ed economica familiare

  • –  Normativa nazionale e regionale in materia di adozione e affido;
  • –  Analisi DGR n. 90 del 19/02/2019 “Adozione Regolamento per l’affidamento familiare nella Regione Lazio”;
  • –  Esperienza di altre Regioni.

MODULO 2

DESCRIZIONE

Disabilità gravissima.
Aggiornamento linee guida regionali per la programmazione territoriale delle prestazioni assistenziali domiciliari in favore degli utenti in condizione di disabilità gravissima.
Focus sul caregiver

    • –  Normativa nazionale e regionale in materia di disabilità gravissima;
    • –  Analisi delle linee guida regionali per la programmazione territoriale delle prestazioni assistenziali domiciliari in favore degli utenti in condizione di disabilità gravissima (DGR 23/06/2020 n. 395);
    • –  Esperienza di altre Regioni.

ASSEGNATO

MODULO 3

DESCRIZIONE

Metodologie di valutazione
Focus sulla valutazione delle prestazioni di assistenza domiciliare

      • –  La valutazione in ambito sociale, all’interno della più ampia famiglia della valutazione delle politiche pubbliche, assume alcune proprie peculiarità, sia con riferimento al contesto che al metodo;
      • –  La valutazione sociale quale strumento di riequilibrio fra le asimmetrie informative e di “contrattazione” tra le parti in causa (“produttori” e “consumatori” di servizi);
      • –  Esperienza di altre Regioni.

ASSEGNATO

MODULO 4

DESCRIZIONE

Inserimento lavorativo disabili e persone svantaggiate.
Tirocini di lavoro

        • –  Normativa nazionale e regionale in materia di inserimento lavorativo persone svantaggiate con particolare riguardo alle persone disabili;
        • –  Attuazione dell’Accordo adottato dalla Conferenza permanente per i rapporti fra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 24 gennaio 2013 sui tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale”. (Deliberazione della Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. 511).

ASSEGNATO

MODULO 5

DESCRIZIONE

Fondo sociale europeo e fondi strutturali.
Partenariato e modalità di partecipazione dell’ente locale

          • –  Il Fondo Sociale Europeo (FSE) 2014-2020 e gli assi specifici di riferimento per i servizi sociali. I Fondi strutturali. Le modalità di accesso e partecipazione;
          • –  Le modalità di partenariato tra Enti per l’accesso ai Fondi Europei e strutturali;

ASSEGNATO

Compila il Contact Form allegando il CV per l’erogazione del piano formativo

Dati Residenza

Titolo di Studio

Fai clic o trascina il file su quest'area per caricarlo.
di non aver riportato condanne penali definitive per delitti non colposi o a pena detentiva non sospesa;
di non essere incorso nell’interdizione perpetua o temporanea dai pubblici uffici;
di non essere stato sottoposto a misure di prevenzione o sicurezza;
di non aver riportato sanzioni disciplinari diverse dall’avvertimento;
di non aver cause pendenti con Aipes

APPONENDO IL SEGNO DI SPUNTA NEL CAMPO, CONFERMO LE DICHIARAZIONI SOPRA RIPORTATE E DI AVER LETTO E ACCETTATO L’INFORMATIVA SULLA PRIVACY